Adalberto Ferrari

Clarinettista, saxofonista

Musicista eclettico, attivo soprattutto nell’ambito classico, jazzistico ed etnico. Definito ”il viandante della musica” (Stefano Cazzato 4arts.it), è un esploratore musicale da sempre interessato al rapporto fra tradizione e contemporaneità, predilige Il linguaggio cosi detto “crossover”, una sorta di concentrato delle esperienze vissute nei vari ambiti senza barriere stilistiche, con un approccio al mondo dei suoni curioso, personale e aperto. Clarinettista fra i più richiesti suona sia in contesti di musica classica che contemporanea, in ensemble di jazz e di improvvisazione.

Durante la sua formazione frequenta parallelamente corsi di jazz e musica classica arrivando a conseguire brillantemente due lauree, in clarinetto classico e in discipline ad indirizzo jazz . Ha seguito vari corsi e seminari di perfezionamento ottenendo importanti riconoscimenti in concorsi internazionali.

Il viaggio della vita artistica lo porta a collaborazioni e alla costituzione di progetti di respiro internazionale: Antony  Pay e il Quartetto Martesana con i quali pubblica l’integrale delle opere per corni di bassetto di Mozart, Duello, Cuartet, Arioso Ensemble, QM, Novotono, Enrico Fazio Critical Mass, Orchestra Maniscalchi, Sorelle Marinetti sono solo alcuni fra i progetti a cui porta il proprio contributo. Collabora come polistrumentista con diverse compagnie e produzioni di concerti, spettacolo, musical e teatro. Densa è la sua attività concertistica realizzata in buona parte del mondo. Ha registrato per le più importanti radio e televisioni e vanta al suo attivo più di 20 CD. Ha condotto Master class e laboratori per scuole, associazioni, conservatori e Università. E’ docente Titolare  della cattedra di clarinetto presso il Conservatorio Statale di Musica “Arrigo Pedrollo” di Vicenza.

Dettagli del profilo
Socials