Diamoci del tu… Orchestra Maniscalchi

L’Orchestra Maniscalchi è una jazz-band che propone un repertorio esclusivamente italiano di musica leggera e jazz degli anni Trenta e Quaranta.
Grazie a un paziente lavoro di ricerca e di recupero degli arrangiamenti originali e a un impeccabile rigore esecutivo, l’Orchestra Maniscalchi restituisce al pubblico di oggi le magiche atmosfere delle dance-hall di un tempo e lo spirito pionieristico delle prime orchestre leggere costituite dall’E.I.A.R..
L’ensemble (allestito da Christian Schmitz, in arte Chicco Maniscalchi e sotto la direzione di Adalberto Ferrari) prevede, secondo l’uso dell’epoca, tre sax – che all’occorrenza diventano clarinetti –, due trombe, un trombone e un quartetto ritmico formato da pianoforte, chitarra, basso e batteria.
Il repertorio che l’orchestra ha costituito nei primi tre anni di vita, spazia da brani celebri a meno noti capolavori, recuperati da Christian Schmitz con una paziente ricerca di vecchi spartiti e mandolini (i fogli musicali pubblicati per il grande pubblico).
Nel 2008 la P-Nuts dà alle stampe “BLEM BLEM FIU FIU DUM DUM!”, primo CD dell’Orchestra Maniscalchi, nel quale viene presentata una selezione di brani strumentali e una manciata di brani cantati.
Con il favore crescente di pubblico e critica, cresce anche la richiesta di nuove incisioni e nel novembre 2009, esce “DIAMOCI DEL TU…” (sempre su etichetta P-Nuts).
Il 24 gennaio del 2010 vede il debutto dell’Orchestra al Blue Note di Milano con un tutto esaurito, replicato nei due set organizzati a grande richiesta il 28 aprile 2010.
L’Orchestra Maniscalchi si è distinta anche in situazioni prestigiose come il Gran Ballo della Cavalchina al Teatro La Fenice di Venezia nel febbraio 2010 e il Gran Ballo delle Debuttanti dell’Accademia Militare di Modena nel giugno dello stesso anno.
La stagione 2010/2011 segna l’ingresso della OM nel circuito degli Amici della Musica: lo spettacolo “Diamoci del tu…” è accolto con grande successo di pubblico in alcuni prestigiosi cartelloni, come ad esempio la Filarmonica Laudamo di Messina e il Politeama Garibaldi di Palermo.
Il 2012 inizia con uno strepitoso concerto al Teatro Ponchielli di Cremona, e ha visto la Maniscalchi esibirsi sui palcoscenici di importanti Festival Jazz internazionali, tra cui l’Ascona jazz Festival (Ascona, Svizzera) e il Comacchio Jazz Festival.
Dopo un periodo di sosta – pur essendo molti dei musicisti impegnati nel progetto delle Sorelle Marinetti – l’Orchestra ritornerà sul palcoscenico a partire da novembre 2018.

Ecco qualche foto del progetto:

Per avere informazioni sullo spettacolo e verificare la disponibilità puoi utilizzare il modulo qui sotto:

Dettagli