The Voice of violin

The Voice of violin

The voice of Violin è un viaggio, inaspettato e a tratti sorprendente, attraverso epoche, stili, paesi diversi.  Un percorso che ha il sapore della malinconia ma anche capace di sprigionare un’energia vitale a tratti primordiale. Le doti interpretative della Berinskaya illuminano in maniera sempre sapiente e mai scontata tutte le emozioni che percorrono brani così diversi, regalandoci momenti di autentica intensità e immergendoci ora nella liricità del canto ora in travolgenti ritmi di danza.

Yulia Berinskaya – Yulia nasce nell’arte e nella musica; il suo precoce talento viene presto colto dal padre Sergey Berinsky, tra i maggiori compositori moscoviti del ‘900, che la avvia allo studio del violino. La sua formazione e le sue straordinarie potenzialità musicali, vengono accolte e coltivate da Artisti di fama internazionale, quali E. Tchugaeva e V. Tretiakov, Quartetto Borodin , Trio di Mosca che hanno accompagnato Yulia verso la laurea con lode al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca. Invitata in Europa, si perfeziona poi presso la Hochschule für Musik di Vienna sotto la guida di D. Schwarzberg. Si apre davanti a lei una carriera brillantissima, come solista, camerista e didatta, apprezzatissima in Italia e all’estero: Olanda, Svizzera, Francia, Germania, ex Jugoslavia, USA, Israele, Russia. I recital rappresentano il suo essere artista poliedrica, dove il virtuosismo accompagna gli stili più diversi. Vanta prestigiose collaborazioni con alcune Orchestre: Orchestra Verdi di Milano, Orchestra del Conservatorio di Milano, Orchestra Amadeus di Mosca, Orchestra La Filarmonica di Sverdlovsk, I Musici di Parma. Appassionata camerista, è invitata in alcuni tra i maggiori Festivals italiani ed europei; si affianca ad Artisti tra cui: S. Krilov, Y, Bashmet, D. Cohen, V. Mendelssohn, F. Lips. Tiene regolarmente Masterclass a Mendrisio (Svizzera)Timisoara (Romania), Rodos (Grecia), Mulin de Andèe (Francia), Portogruaro (Italia), Cividale (Italia), Val Tidone Festival (Italia), Salsomaggiore (Italia), Cantù (Italia), Venezia (Italia); ha inoltre fondato la classe di Alto perfezionamento di violino presso l’Accademia Milano Music Masterschool ed è regolarmente membro di giuria in Concorsi Internazionali di violino. Ha ricoperto il ruolo di Primo violino di Spalla presso le seguenti Istituzioni orchestrali: Teatro San Carlo di Napoli, Orchestra Verdi di Milano, Orchestra Haydn di Trento e Bolzano, Orchestra Earl (Austria), Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra Filarmonica di Lubiana. Incide per le etichette discografiche: Koch Records (Germania), Gramsapis e ArtClassic (Russia), SonArt Studio, Suonare News, ClassicaViva, LimenMusic (Italia). Incide Violin in Red, Violin in Blue, Violin in White e Violin in Bach. Con Limen è uscito il doppio cofanetto cd e dvd live “BEaR in Sky” – Unconditional Music. E’ in stampa il suo ultimo lavoro discografico “Sturm und drang” e work in progress l’integrale delle Sonate di L. van Beethoven con l’etichetta ClassicaViva. Le sue incisioni sono regolarmente trasmesse da Radio vaticana, Radio Classica, Radio della Svizzera Italiana. Suona un violino di Giovanni Battista Guadagnini del 1745.

Stefano Ligoratti – Classe 1986, Stefano Ligoratti è stato uno dei più brillanti allievi del Conservatorio G. Verdi, all’interno del quale ha svolto la sua intera formazione, frequentando anche il Liceo Musicale. Si è diplomato a pieni voti in Pianoforte, Organo, Clavicembalo, Direzione D’orchestra e Composizione tradizionale.  Direttore artistico del Network musicale “ClassicaViva”, si esibisce con grande successo alla guida dell’omonima orchestra, da lui fondata nel 2005, spesso nella duplice veste di pianista solista e Direttore.  Come pianista ha inciso per le etichette discografiche “ClassicaViva” (“Variazioni … e dintorni”, pubblicato nel 2007; “Fantasie”, pubblicato nel 2009; in duo con la violinista Yulia Berinskaya: “Violin in Blue” pubblicato nel 2010 e “Violin in White” pubblicato nel 2012); “Limen” (“Sturm und Drang” di prossima pubblicazione) e “Da Vinci records” (in duo a quattro mani con il pianista Luca Ciammarughi). Sempre per “Da Vinci records” sta portando a termine la registrazione integrale delle Sonate per violino e pianoforte di Beethoven (con Yulia Berinskaya) e delle Sonate per violoncello e pianoforte (con Matilda Colliard).

Qui alcune tracce dal CD “The Voice of Violin”:


Qui alcune foto di Yulia Berinskaya:

Per avere ulteriori informazioni su questo concerto e per ricevere una copia gratuita del CD “The Voice of Violin” utilizzare il modulo qui sotto:

Dettagli

Leave a Reply